Privacy Policy
Condividi su:
L’acqua di Rose, l’elisir di giovinezza per eccellenza, è un estratto naturale che si ottiene dalla distillazione dei petali della rosa (Rosa L., 1753), un fiore dalle mille proprietà benefiche e curative, usato sin dall’antichità e ancora tutt’oggi utilizzato come prodotto di bellezza. È il miglior tonificante cutaneo naturale che conosca e tra le sue innumerevoli proprietà, ce ne sono appunto molte per la pelle. Andiamo quindi a scoprire i benefici che apporta l’acqua di rose al nostro corpo:

1. Previene l’invecchiamento:

Grazie alla sua ricchezza di antiossidanti naturali e grazie alle vitamine C, B ed E, aiuta a mantenere giovane ed elastica la nostra pelle, idratandola naturalmente, riducendo le prime rughe ed ostacolandone la comparsa.

2. Elimina le impurità

Come già accennato nell’introduzione, quest’acqua speciale è un ottimo tonico, in grado di pulire in profondità la pelle, controllando l’eccesso di grasso ed eliminando le cellule morte. Applicatene una quantità esigua su un dischetto di cotone e passatelo sul viso dopo lo struccante: aiuterà a rimuovere gli eventuali residui di trucco, tonificando e rinvigorendo la vostra pelle!

3. Allevia i disturbi agli occhi

Date le note proprietà astringenti è un eccellente collirio naturale, infatti veniva usato molto in Marocco dalle donne e dagli uomini berberi per proteggere o curare gli occhi dalla sabbia del deserto, soprattutto quando tirava molto vento e c’erano le tempeste di sabbia (ancora tutt’oggi è utilizzato per questi scopi e non solo). E’ inoltre un ottimo rimedio contro le borse sotto gli occhi e occhiaia, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie. Anche in questo caso si possono prendere due dischetti di cotone impregnati di acqua di rose, adagiandoli ciascuno su un occhio e ci si rilassa per mezz’ora. Dopodichè li rimuoviamo delicatamente e massaggiamo per far penetrare la restante acqua che c’è sul viso: lo sguardo sarà subito più disteso e le occhiaia saranno attenuate visibilmente.

4. Previene e riduce le macchie cutanee

Tutti sappiamo come sia difficile sconfiggere o anche attenuare le fastidiose macchie cutanee, causate principalmente da un’esposizione al sole senza o con poca protezione o in orari nocivi per la salute della pelle. L’acqua di rose, grazie alle vitamine A,C ed E, aiuta a depigmentare le macchie cutanee e a rendere le discromie cutanee meno evidenti, con conseguente uniformità del colorito del nostro viso.

5. Cicatrizza

Grazie alle sue proprietà antibatteriche, l’acqua di rose rappresenta un ottimo rimedio naturale per proteggere dai microbi ed accelerare il processo di guarigione e cicatrizzazione delle ferite.

6. Supporto makeup e fissante trucco naturale

Oltre a fungere da eccezionale tonico dopo lo struccante (come già spiegato nel punto 3), l’acqua alle rose ha svariati utilizzi in cosmesi, durante il processo di makeup: utilizzalo prima del trucco per ammorbidire ed idratare la pelle (per un effetto simil primer soprattutto in estate o per chi ha la pelle grassa); per diluire un fondotinta troppo pastoso, o ancora spruzzane un po’ sul pennello per applicare l’highlighter, vedrai che differenza! E quando avrai finito di truccarti completamente, dai un tocco finale spruzzandone un po’ su tutto il viso. E’ davvero un ottimo fissante per il trucco, completamente naturale, con quel profumo che dà un tocco in più: provare per credere!

7. Migliora la qualità dei capelli

Grazie a tutte le vitamine descritte poc’anzi, questo fantastico tonico è davvero un toccasana per i nostri capelli, in quanto nutre il capello dalla radice, aiutandolo a crescere forte e robusto e ne riduce la caduta. E’ utile applicarlo soprattutto nel periodo autunnale, quando la caduta dei capelli è più accentuata che mai.

8. Rilassa

L’applicazione di questo prodotto miracoloso dalle mille proprietà benefiche, che viene utilizzato molto spesso anche per fare massaggi, riduce lo stress della vita quotidiana e dona un’immediata sensazione di benessere, anche grazie al suo profumo inebriante ma delicato, utilizzato spesso in aromaterapia: ottimo per un momento di benessere olistico mente-corpo-anima.

Dopo un bel massaggio, il viso apparirà notevolmente più disteso e tonico, così come tutto il corpo.

9. Lenitivo per pelli sensibili e doposole efficace

Grazie alle sue proprietà lenitive, questo prodotto è ideale anche per le pelli più sensibili (come la mia), in quanto riduce rossori ed infiammazioni cutenee. In estate,

l’acqua alle rose può essere utilizzata applicandola su tutto il corpo, dopo averla conservata in frigorifero per qualche ora, per lenire i rossori della pelle dovuti all’esposizione al sole, grazie alle sue proprietà emollienti e rinfrescanti. Per potenziarne l’effetto benefico e calmante, miscelatela con dell’aloe vera fresca e cospargetela sia sulle zone arrossate che su tutto il corpo: sentirete che freschezza!

10. Acne

Contro l’acne è una perfetta alleata, grazie alle sue proprietà antibatteriche e in quanto stimolante del turnover delle cellule cutanee. Ecco subito un rimedio molto antico consigliatomi da mia nonna (ebbene sì, anche io ho sofferto di acne anni fa): preparate una miscela semplicemente con un cucchiaio di acqua di rose ed un cucchiaio di succo di limone e applicatela sulle zone maggiormente colpite dall’acne, (il viso deve essere ben pulito prima dell’applicazione). Lasciate agire per dieci minuti e risciacquate. Il succo di limone aiuterà a rimuovere le cellule morte della pelle in modo tale da aprirne i pori e l’acqua di rose stimolerà la crescita di nuova pelle è favorirà la guarigione del tessuto cutaneo.

ORIGINI E CURIOSITA’

L’acqua di Rosa ha origini molto antiche, i primi riferimenti li troviamo addirittura nell’antica Grecia e nell’epoca Romana, dove era usanza l’utilizzo di questo prodotto in rituali religiosi; si narra inoltre che Cleopatra si lavasse gli occhi tre volti al giorno con un composto di acqua di rosa.

Un famoso medico arabo, Avicena (980-1037 d.C.), preparava unguenti a base di questo prodotto sfruttando le sue proprietà antinfiammatorie.

Concludendo va sottolineato come questa oggi sia molto utilizzata anche in cucina; ad esempio in quella iraniana sono presenti numerosi dolci che presentano tra i propri ingredienti preparatori, l’acqua di rose. Nella cucina araba viene utilizzata anche per dare un sapore ulteriore al latte, oltre a trovarla come base di molti cocktails analcolici e altri cibi tipici.

L’acqua di rosa si può trovare in erboristeria, farmacia, parafarmacia e nei negozi online.

GUARDA IL VIDEO SU TUTTE LE PROPRIETA’ BENEFICHE DELL’ACQUA DI ROSE:

(Link al video che sarà su youtube)

Condividi su: